Vini Rossi

La nostra produzione

AENIGMA

Barbera d’Asti Superiore D.O.C.G.

Note degustative:
Colore rosso rubino scuro con riflessi viola, profumo intenso e complesso che ricorda la frutta matura; l’affinamento in legno ha conferito piacevoli sentori di vaniglia. L’alcol elevato (14,5%-15% vol) è ben supportato da una struttura notevole e da un ottimo equilibrio.

Un vino per gli amanti dei Barbera “robusti”, adatto ai pranzi e per le cene delle grandi occasioni, si abbina bene soprattutto ai secondi di carne, dai brasati al bollito, dal fritto misto alle grigliate. Temperatura di servizio 18°C.

AENIGMA

Barbera d’Asti Superiore D.O.C.G.

Note degustative:
Colore rosso rubino scuro con riflessi viola, profumo intenso e complesso che ricorda la frutta matura; l’affinamento in legno ha conferito piacevoli sentori di vaniglia. L’alcol elevato (14,5%-15% vol) è ben supportato da una struttura notevole e da un ottimo equilibrio.

Un vino per gli amanti dei Barbera “robusti”, adatto ai pranzi e per le cene delle grandi occasioni, si abbina bene soprattutto ai secondi di carne, dai brasati al bollito, dal fritto misto alle grigliate. Temperatura di servizio 18°C.

AD

Barbera d’Asti D.O.C.G.

Note degustative:
Il Barbera AD deriva dalla vinificazione solo in acciaio inox di uve Barbera selezionate e prodotte in azienda; è un vino intenso, ricchissimo di colore, morbido ed equilibrato, con una struttura importante e un’acidità contenuta. Vino da tutto pasto, si adatta bene ai piatti tipici della cucina piemontese,
dagli antipasti agli agnolotti, dalla bagna cauda ai secondi di carne.
Temperatura di servizio 18°C.
La concentrazione alcolica varia dal 13,5% al 14,5% in funzione delle caratteristiche delle annate.

AD

Barbera d’Asti D.O.C.G.

Note degustative:
Il Barbera AD deriva dalla vinificazione solo in acciaio inox di uve Barbera selezionate e prodotte in azienda; è un vino intenso, ricchissimo di colore, morbido ed equilibrato, con una struttura importante e un’acidità contenuta. Vino da tutto pasto, si adatta bene ai piatti tipici della cucina piemontese,
dagli antipasti agli agnolotti, dalla bagna cauda ai secondi di carne.
Temperatura di servizio 18°C.
La concentrazione alcolica varia dal 13,5% al 14,5% in funzione delle caratteristiche delle annate.

REBUS

Grignolino del Monferrato Casalese D.O.C.

Note degustative:
Il  colore è rosso rubino non molto intenso, i profumi richiamano la frutta matura e le spezie; la spiccata tannicità, caratteristica tipica di quest’uva, si avverte, ammorbidita e piacevole, nel vino. Generalmente si ritiene che il Grignolino debba essere consumato giovane o entro 2-3 anni dalla vendemmia, ma questo non vale per il nostro Grignolino, che dimostra di migliorare nel tempo; vino ideale per accompagnare gli antipasti piemontesi ed i primi piatti, ma anche come vino da tutto pasto. Gradazione alcolica: 14% Vol. Temperatura di servizio 17°C.

REBUS

Grignolino del Monferrato Casalese D.O.C.

Note degustative:
Il  colore è rosso rubino non molto intenso, i profumi richiamano la frutta matura e le spezie; la spiccata tannicità, caratteristica tipica di quest’uva, si avverte, ammorbidita e piacevole, nel vino. Generalmente si ritiene che il Grignolino debba essere consumato giovane o entro 2-3 anni dalla vendemmia, ma questo non vale per il nostro Grignolino, che dimostra di migliorare nel tempo; vino ideale per accompagnare gli antipasti piemontesi ed i primi piatti, ma anche come vino da tutto pasto. Gradazione alcolica: 14% Vol. Temperatura di servizio 17°C.

AD PRIMUS

Vino Rosso

Note degustative:
Colore rosso rubino cupo, profumi intensi e complessi, persistenti; la struttura è notevole, l’alcool elevato (14% Vol) accompagnato da una bassa acidità e da un “tannino” delicato conferiscono particolare morbidezza a questo vino.
E’ adatto ad essere consumato a partire da 2 anni dopo la vendemmia ed in grado di migliorare con l’invecchiamento per un lungo periodo di tempo.
Da consumarsi a temperatura di circa 18°C, è un vino da tutto pasto che tuttavia trova il suo abbinamento ideale con i secondi importanti della tradizione piemontese.

AD PRIMUS

Vino Rosso

Note degustative:
Colore rosso rubino cupo, profumi intensi e complessi, persistenti; la struttura è notevole, l’alcool elevato (14% Vol) accompagnato da una bassa acidità e da un “tannino” delicato conferiscono particolare morbidezza a questo vino.
E’ adatto ad essere consumato a partire da 2 anni dopo la vendemmia ed in grado di migliorare con l’invecchiamento per un lungo periodo di tempo.
Da consumarsi a temperatura di circa 18°C, è un vino da tutto pasto che tuttavia trova il suo abbinamento ideale con i secondi importanti della tradizione piemontese.

CERASUS

Vino Rosato

Note degustative:
Ottenuto dalla vinificazione in rosato di uve selezionate si presenta con un colore da rosa tenue a cerasuolo a seconda delle annate, ha intriganti profumi floreali (rosa) e di frutta fresca (ciliegia); morbido e piacevole al palato,
si evolve lentamente nel tempo, assumendo via via aromi più complessi e permettendone il consumo anche a distanza di 2-3 anni dalla vendemmia.
Va servito freddo (circa 4-5° C) e ben si presta come aperitivo, da solo o per la preparazione di cocktail; si abbina bene con gli antipasti, i primi a base di pasta e la pizza. Gradazione alcolica 13-13,5% Vol. a seconda delle annate.

CERASUS

Vino Rosato

Note degustative:
Ottenuto dalla vinificazione in rosato di uve selezionate si presenta con un colore da rosa tenue a cerasuolo a seconda delle annate, ha intriganti profumi floreali (rosa) e di frutta fresca (ciliegia); morbido e piacevole al palato,
si evolve lentamente nel tempo, assumendo via via aromi più complessi e permettendone il consumo anche a distanza di 2-3 anni dalla vendemmia.
Va servito freddo (circa 4-5° C) e ben si presta come aperitivo, da solo o per la preparazione di cocktail; si abbina bene con gli antipasti, i primi a base di pasta e la pizza. Gradazione alcolica 13-13,5% Vol. a seconda delle annate.